• Chiamaci +39 0392914770
isocinetica-Monza-3

Il computer fornisce dati oggettivi (non soggettivi) su:

  • Indice di stabilità articolare.
  • Livelli e rapporti di forza/lavoro/potenza tra i muscoli che stabilizzano un’articolazione.
  • Indice di coordinazione globale e segmentaria dei muscoli.
  • Indice di reattività neuro-muscolare ad uno stimolo.

Sulla base dei risultati ottenuti è possibile definire gli obiettivi a breve – medio – lungo termine, e consente di allenare la muscolatura traumatizzata con tipologie di contrazione che accelerano notevolmente la rieducazione motoria. Referti personalizzati con illustrazione grafica e numerica e comparazione dati ottenuti a distanza di tempo.

Modalità operative

  • Modalità isocinetica: per rafforzare la muscolatura e favorire il recupero della funzionalità con il massimo dell’efficienza e il minimo rischio di recidive
  • Modalità eccentrica pura: ad oggi rappresenta la miglior forma di contrazione per recuperare da tendiniti croniche e per recuperare rapidamente la forza muscolare senza perdere l’elasticità
  • Modalità passiva: per incrementare la mobilità articolare dopo intervento chirurgico
  • Modalità isometrica: per stabilizzare l’articolazione e consentire training di forza in angolazioni specifiche
  • Modalità isotonica: per completa il recupero funzionale

Test ed esercizi per:

  •  Caviglia
  • Ginocchio
  • Anca
  • Spalla
  • Gomito
  • Polso
isocinetica-Monza-2