Distorsione: cause, sintomi e trattamenti

Distorsione cause trattamenti fisioterapici

Le distorsioni sono lacerazioni dei legamenti, ovvero quei tessuti indispensabili che fanno da collante tra un osso e l’altro. Si possono classificare come lesioni di lieve e media entità, insieme alle altre lacerazioni che comprendono gli strappi (lacerazioni ai muscoli) e le rotture (lacerazioni ai tendini che collegano i muscoli alle ossa). Le più comuni sono la distorsione al ginocchio e alla caviglia.

Sono generalmente provocate da un trauma e dalla rottura dei legamenti. Spesso insorgono in seguito a movimenti bruschi di torsione e rotazione durante un’attività sportiva. Si manifestano con dolore acuto, gonfiore e, a volte, arrossamento della zona interessata che diventa improvvisamente calda al tatto.

In questi casi è sempre bene contattare subito il proprio medico. Dopo una prima esaminazione, potrà consigliarti una visita fisioterapica con uno specialista per trattare efficacemente la tua distorsione.

cause e sintomi DISTORSIONE

Vediamo ora cause e sintomi della distorsione. Le cause principali sono legate all’attività sportiva, a un trauma o a un movimento improvviso. La lacerazione del legamento è infatti classificata come uno degli infortuni sportivi più frequenti. Essa può essere grave o lieve, a seconda dell’entità della lesione subita. In ogni caso, la maggior parte delle lesioni si risolve con semplicità e senza conseguenze permanenti.

Quando subisci una lesione al legamento te ne accorgi subito, perché i principali sintomi della distorsione sono facili da individuare. Il dolore è acuto e registrerai un gonfiore visibile nella zona dello strappo. Se l’infortunio interessa un arto inferiore avrai difficoltà a camminare e sentirai dolore a livello dell’articolazione interessata. La tempestività è importante: rivolgiti subito ad un medico per sottoporti ad una radiografia in grado di scongiurare la rottura dell’arto.

Queste lesioni dei legamenti vengono solitamente classificate in base alla zona distorta e al grado: 

  • 1° grado: stiramento del legamento;
  • 2° grado: quando i legamenti della capsula articolare sono rotti ma l’articolazione è ancora stabile;
  • 3° grado: sono le più gravi e interessano un’instabilità dell’articolazione per eccessivo allontanamento e dislocazione dei capi articolari. Ciò avviene soprattutto nel caso della distorsione al ginocchio e i tempi di recupero sono i più lunghi.

Per prevenire lesioni ai legamenti puoi adottare delle semplici soluzioni che abbattono i fattori di rischio. Se pratichi sport a livello agonistico ricordati di scaldarti bene prima di ogni sforzo fisico, facendo stretching e prendendoti cura delle tue articolazioni. 

Distorsione: cosa fare?

Cosa fare dunque in caso di distorsione? Per prima cosa, è sempre consigliato rivolgersi tempestivamente al proprio medico. Il dottore diagnosticherà la lesione ai legamenti sulla base di un esame obiettivo e del racconto delle circostanze che hanno portato alla situazione ma per avere conferma della lesione occorrerà eseguire una radiografia o altri esami specifici.

Le misure di primo soccorso per poter garantire rapidi tempi di recupero, sono codificate dal protocollo RICE:

  • Rest: tieni a riposo il ginocchio, immobilizzandolo e impedendo qualsiasi tipo di movimento che potrebbe danneggiarlo ulteriormente;
  • Ice: applica del ghiaccio ogni 2 ore per 15 minuti, soprattutto nei primi due giorni;
  • Compression: puoi provare ad avvolgere la zona lesa con una fasciatura elastica (per questo passaggio è sempre bene rivolgersi al proprio medico per evitare di aggravare l’infortunio);
  • Elevation: solleva il ginocchio, adagialo su diversi cuscini per garantirgli una posizione di scarico.

TEMPI DI recupero

I tempi di recupero della distorsione variano in base a diversi fattori, come l’età del soggetto, il tipo di lesione e la gravità, oltre che alla presenza in taluni soggetti di altre patologie. Mediamente, le distorsioni al ginocchio di I e II grado hanno tempi di recupero dalle 2 alle 4 settimane, mentre le lesioni che richiedono la chirurgia hanno tempi di recupero tra i 4 e gli 8 mesi.

Per quanto riguarda, invece, le distorsioni alla caviglia i tempi di recupero sono altrettanto variabili e oscillano tra le 3 e le 6 settimane. Non sono traumi gravi ma vanno attenzionati consapevolmente per permettere a te di essere sempre al massimo riducendo considerevolmente i tempi di recupero.

CURE E TRATTAMENTI FISIOTERAPICI

Ecco le migliori cure e trattamenti per le distorsioni. Se durante un allenamento o uno sforzo fisico hai avvertito una sensazione di strappo interno al ginocchio o alla caviglia, se la zona appare gonfia e arrossata, se senti dolore, rivolgiti subito ad uno specialista in grado di assisterti in tutto il processo di guarigione.

Per recuperare al meglio, soprattutto nel caso in cui sia necessaria un’operazione chirurgia, è fondamentale seguire scrupolosamente il programma fisioterapico di riabilitazione scelto dal medico. Trascurare il processo di guarigione vuol dire estendere ulteriormente i tempi di recupero e rischiare di sviluppare l’artrosi. Per evitare di incorrere in problematiche poi di difficile soluzione è bene intervenire subito.

Se desideri prendere appuntamento per una visita fisioterapica, puoi rivolgerti ai nostri Centri Kinesis Sport presenti in tutta la Brianza. Trovi le nostre sedi a Monza, Agrate Brianza, Bellusco e Gessate, ma operiamo anche a domicilio. Per maggiori informazioni o per prenotare un appuntamento puoi contattarci online oppure chiamarci al numero 0395 989830.

CHIAMA ORA
Preferenze Privacy
Quando visiti il ​​nostro sito Web, è possibile che vengano memorizzate informazioni tramite il browser da servizi specifici, solitamente sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla tua esperienza sul nostro sito Web e sui servizi che offriamo.