Gonartrosi: cause e sintomi dell’artrosi al ginocchio

Gonartrosi

Il ginocchio è un’articolazione complessa che serve a congiungere femore, tibia e rotula e a svolgere numerose azioni importantissime per il movimento. 

Vista la sua complessità è anche soggetto a numerose patologie e, tra queste, una delle più frequenti e comuni in età avanzata è la gonartrosi.  Il dolore al ginocchio ci costringe a limitare i movimenti e, quindi, a peggiorare in modo significativo la qualità della nostra vita, anche nello svolgimento di attività quotidiane.

La gonartrosi, quindi, rientra tra le patologie del ginocchio per le quali è importante trovare subito una soluzione attraverso un consulto con i nostri esperti di fisioterapia e ortopedia che, in breve tempo, saranno in grado di preservare i pazienti da ulteriori aggravamenti di questa condizione. Vediamo in che modo. 

Cause del dolore al ginocchio

La gonartrosi è una patologia degenerativa a carico della cartilagine del ginocchio. In particolare si manifesta in età avanzata, sotto forma di sintomi molto dolorosi che impediscono, a chi ne è affetto, di compiere attività semplici durante la giornata. 

Inoltre questa patologia risulta essere la più diffusa al mondo, con una particolare incidenza sulle donne e sulle persone con più di sessant’anni di età. Ciò nonostante può colpire anche soggetti più giovani, specialmente nelle sue forme secondarie oggi riconosciute dalla medicina. 

Le cause dell’insorgenza della gonartrosi sono da ricercare sia nell’età del soggetto che nella predisposizione all’artrosi e ai difetti di disallineamento del ginocchio. Ovviamente anche uno stile di vita sedentario unito al sovrappeso rientrano tra le cause scatenanti che, con il passare del tempo, possono causare patologie anche alle altre articolazioni come quelle della colonna vertebrale, delle anche e delle caviglie. 

Sintomi della gonartrosi

I sintomi della gonartrosi sono piuttosto evidenti sin dai primi stadi della patologia. Essi riguardano la comparsa di dolore e gonfiore al ginocchio, che può peggiorare quando l’articolazione è in massima flessione. Allo stadio iniziale la gonartrosi si presenta solo dopo lunghi sforzi e tende ad attenuarsi tenendo il ginocchio a riposo. Successivamente, tuttavia, la degenerazione procede progressivamente aumentando in intensità e, quindi, causando difficoltà anche nel compiere movimenti più lievi o, comunque, meno impegnativi per l’articolazione del ginocchio. 

Quando la gonartrosi sarà piuttosto avanzata, infine, il soggetto lamenterà l’irrigidimento del ginocchio e grandi difficoltà a flettere ed estendere l’articolazione. Questa patologia è irreversibile e, quindi, consigliamo di rivolgersi precocemente allo specialista, anche se la sintomatologia risultasse essere lieve o poco dolorosa. Si tratta di un disturbo per il quale la prevenzione è la miglior cura e, quindi, oltre a consultare l’esperto in caso di dolore o rigidità, sarà utile adottare uno stile di vita sano. 

Come curare l’artrosi al ginocchio?

Per curare la gonartrosi esistono varie soluzioni in base al grado di degenerazione della cartilagine del ginocchio. Di norma si distinguono in terapie conservative e intervento chirurgico, necessario solamente per gli stadi più avanzati. In particolare si procede con l’intervento quando l’articolazione risulti essere seriamente danneggiata attraverso soluzioni come la pulizia artroscopica dell’articolazione o l’utilizzo di apposite protesi. 

Fare attività fisica e mantenere il pesoforma, quindi, sono già di per sé ottime soluzioni preventive, grazie alle quali manteniamo le articolazioni in salute e ci allontaniamo dai rischi ad esse correlati. Per quel che riguarda la terapia conservativa, invece, sono previste una serie di soluzioni inter-disciplinari, ovvero caratterizzate sia dalla somministrazione di farmaci che dalla prescrizione di cicli di fisioterapia

Fisioterapia per gonartrosi

La fisioterapia serve a preservare il ginocchio dall’avanzamento della degenerazione cartilaginea e, soprattutto, a correggere le posture e i movimenti errati conseguenti al dolore e alla rigidità. Per questo oltre agli esercizi posturali e al recupero motorio dell’articolazione la fisioterapia farà ricorso ai trattamenti anti-dolorifici sia in forma farmacologica che strumentale. Come già ampiamente spiegato nel nostro approfondimento circa la fisioterapia per artrosi, infatti, l’obiettivo del trattamento è quello di migliorare la vita dei pazienti attraverso terapie altamente personalizzate. 

Per questo motivo presso i Centri Kinesis Sport cerchiamo di stabilire di cosa abbia realmente bisogno il paziente esaminando, prima di tutto, il suo passato clinico ed il suo stile di vita per adottare trattamenti e soluzioni in grado di preservare il ginocchio e, di conseguenza, il suo benessere. La fisioterapia per la gonartrosi, in conclusione, dovrà distinguere la fase più acuta iniziale da quella successiva agendo prima sul dolore e poi sulle cause di disallineamento e di degenerazione dell’articolazione del ginocchio. 

In una fase iniziale, quindi, il paziente sarà aiutato con trattamenti mirati di riduzione del sintomo doloroso ed infiammatorio per poi ritrovare il piacere di muoversi senza provare dolore attraverso educazione posturale ed esercizi mirati, compiuti sotto l’attenta osservazione dei nostri esperti. 

I Centri Kinesis Sport si trovano a Monza, Gessate, Bellusco, Agrate Brianza e Trezzano Rosa.

Chiamaci al numero 0395 989830 oppure scrivici online per prendere appuntamento con i nostri specialisti.

CHIAMA ORA
Preferenze Privacy
Quando visiti il ​​nostro sito Web, è possibile che vengano memorizzate informazioni tramite il browser da servizi specifici, solitamente sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla tua esperienza sul nostro sito Web e sui servizi che offriamo.