Indice di massa corporea (IMC): cos’è e come si calcola?

IMC indice di massa corporea

L’Indice di massa corporea (IMC) è uno dei parametri più importanti nella valutazione dello stato di salute corporea di un soggetto. Attraverso tale parametro si pone infatti in utile relazione la massa corporea e la statura di una persona, ottenendo così una stima esemplificata delle dimensioni corporee di una persona, da riferirsi poi ad alcune tabelle di riferimento che possono lasciar determinare se il dato sia o meno in linea con quanto desiderabile o raccomandato.

Ma come si calcola l’Indice di massa corporea? È un metro di valutazione attendibile? Può essere un indicatore sufficiente per giudicare lo stato di forma di una persona? Per rispondere a tutte queste domande, puoi valutare di rivolgerti ad un medico professionista mediante una visita nutrizionale approfondita. Solo così potrai ricevere consigli mirati e personalizzati sul tuo caso specifico.

Come si calcola l’Indice di massa corporea

Cominciamo con il primo grande vantaggio dell’Indice di massa corporea, un dato che si calcola dividendo il proprio peso in kg per il quadrato dell’altezza espressa in metri.

La formula dell’Indice di massa corporea è dunque presto riportabile:

IMC = PESO (KG) / ALTEZZA (M2) 

Ipotizzando che il calcolo dell’IMC sia relativo a una persona alta 185 cm e con un peso di 78 kg, il proprio IMC sarà così calcolato:

IMG = 78 / (1,80*1,80) = 24,07

Ma come giudicare questo risultato? Come rendersi conto se questo dato sia o meno in linea con le ambizioni?

Come valutare l’Indice di massa corporea

Per comprendere se il proprio Indice di massa corporea sia o meno in linea con quanto desiderabile, è opportuno confrontare il dato che emerge dalla formula con alcune tabelle di riferimento.

Una delle tabelle più note con i valori dell’Indice di massa corporea è certamente quella dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), secondo cui l’IMC potrebbe essere sintetizzato in quattro categorie:

  • Sottopeso: IMC inferiore a 19
  • Normopeso: IMC compreso tra 19 e 24,9
  • Sovrappeso: IMC compreso tra 25 e 29,9
  • Obeso: IMC pari o superiore a 30

Uno dei grandi vantaggi di questa tabella è rappresentato dalla facilità di interpretazione dei dati. Tuttavia, appaiono evidenti anche i limiti, rappresentati dal sottovalutare l’importanza dell’età dell’individuo. L’età della persona, infatti, influisce sui dati, considerato che l’IMC tende a diminuire dopo i 65 anni a causa della fisiologica perdita di peso che solitamente si verifica una volta superata questa soglia anagrafica.

Ecco dunque che, se è vero che un individuo può essere considerato come normopeso ai fini OMS se ha un IMC tra 19 e 25, è anche vero che man mano che si cresce, il dato deve essere portato in incremento, con un IMC desiderabile compreso tra 21 e 26 se la persona ha tra i 35 e i 44 anni, o tra 24 e 29 se si superano i 65 anni.

Quanto è attendibile l’IMC?

Nella speranza che quanto sopra sia stato sufficiente per condividere un primo spunto interpretativo e valutativo sull’Indice di massa corporea, vogliamo concludere tale focus soffermandoci per qualche minuto sull’attendibilità dell’IMC al fine di osservare le condizioni di salute di un individuo.

Nonostante la semplicità e la superficialità di questo dato puramente numerico, il calcolo dell’IMC può effettivamente costituire una solida base di partenza. Su di esso, infatti, si può avviare un percorso valutativo, puntuale e dedicato, sullo stato fisico di una persona. Evidentemente, se l’IMC non è certo un indicatore marginale, è pur vero che per far emergere le reali condizioni di salute di una persona è fondamentale andare oltre. Ad esempio, sottoponendosi a una prima visita con uno specialista della nutrizione che possa consentire all’individuo di disporre di una panoramica più completa.

Per prenotare una visita nutrizionale Monza, Agrate Brianza, Bellusco e Gessate con uno dei nostri nutrizionisti, puoi contattare i Centri Kinesis e richiedere un appuntamento.

CHIAMA ORA
Preferenze Privacy
Quando visiti il ​​nostro sito Web, è possibile che vengano memorizzate informazioni tramite il browser da servizi specifici, solitamente sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla tua esperienza sul nostro sito Web e sui servizi che offriamo.