Sindrome da immobilizzazione e riabilitazione a domicilio

Fisioterapia domicilio per sindrome immobilizzazione

La sindrome da immobilizzazione è una condizione contraddistinta da una ridotta o assente autonomia nei movimenti. Essa non è una vera e propria malattia, ma piuttosto una conseguenza di altre patologie.

Questa sindrome colpisce spesso gli anziani che sono costretti da una lunga permanenza a letto. È tuttavia possibile che la stessa condizione possa colpire anche pazienti di altre età, sia a causa di malattie fisiche che mentali. Se non adeguatamente trattata, la sindrome può sfociare in uno stato di disabilità sempre più grave.

Per ricevere maggiori informazioni o per richiedere un’assistenza immediata, puoi contattare il Centro Kinesis Sport più vicino a te. Siamo specializzati in rieducazione motoria e trattamenti di fisioterapia a domicilio. Le nostre sedi si trovano in Lombardia in tutta la zona della Brianza: ci trovi a Monza, Agrate Brianza, Bellusco e Gessate.

Le cause della sindrome da immobilizzazione

Le cause della sindrome da immobilizzazione sono da ricercarsi nella presenza di altre patologie che inducono la persona in una condizione di immobilità duratura.

Pertanto, può costituire una determinante di immobilizzazione la sofferenza di patologie a carico dell’apparato muscolo-scheletrico come artriti, osteoporosi e fratture. In altri casi le malattie che determinano tale sindrome sono di tipo neurologico, come il morbo di Parkinson o le neuropatie. O ancora le malattie cardiovascolari, come l’angina da sforzo o le arteriopatie.

Tra le altre condizioni della sindrome da immobilizzazione abbiamo poi anche le malattie polmonari, la depressione e l’emersione di gravi fattori socio-ambientali, come la malnutrizione. In ogni caso, si tratta di un ventaglio di situazioni piuttosto varie, che spesso interagiscono tra di loro nella definizione di un quadro motivazionale complesso, che merita un’analisi dedicata e specifica.

RISCHIO DI TROMBOSI E ALTRE conseguenze

La sindrome da immobilizzazione è una condizione che non deve essere sottovalutata e che deve essere fronteggiata tempestivamente. L’inattività fisica può infatti sfociare in un deterioramento nel normale funzionamento di ossa, cartilagini e muscoli, con riduzione della massa e della forza muscolare. Una delle più importanti complicazioni dell’immobilizzazione è tuttavia la trombosi venosa profonda. Si tratta di una condizione contraddistinta dalla formazione di trombi, coaguli di sangue che aderiscono alle pareti del vaso, che staccandosi possono andare in circolo ostruendo una vena o un’arteria.

Ancora, tra le altre conseguenze della sindrome da immobilizzazione è possibile annoverare alcuni problemi di carattere respiratorio. Questo accade nel caso in cui la posizione distesa provoca una riduzione dell’espansione polmonare. E, di conseguenza, un aumento del ristagno delle secrezioni bronchiali e numerosi potenziali problemi all’apparato gastroenterico, urinario, nervoso.

Come si previene la sindrome da immobilizzazione

Fortunatamente, è possibile prevenire la sindrome da immobilizzazione attraverso alcuni accorgimenti che permetteranno al paziente di contenere il rischio dell’immobilità e delle sue conseguenze.

Naturalmente, il primo suggerimento è quello di evitare il riposo prolungato a letto, incoraggiando così la mobilizzazione appena le condizioni del paziente lo consentono. Anche la semplice postura seduta, o i piccoli movimenti scendendo dal letto, possono essere utili per prevenire la sindrome.

Per prevenire la comparsa delle lesioni da decubito, è sempre utile curare la propria alimentazione e la propria idratazione. Inoltre, è bene ispezionare la cute e cambiare la biancheria nel caso sia umida o bagnata. Per contrastare gli effetti negativi dovuti alla pressione da allettamento, è anche utile stabilire un programma di cambio posturale (supino, fianco destro, prono, fianco sinistro).

RIABILITAZIONE MOTORIA CON FISIOTERAPIA A DOMICILIO

Per assicurare dunque una buona ripresa a livello fisico, ed evitare la sindrome da immobilizzazione, sarà fondamentale richiedere l’aiuto di un fisioterapista a domicilio specializzato in riabilitazione motoria. Un professionista potrà infatti guidare il paziente al ripristino del suo benessere in tempi rapidi e con un percorso di fisioterapia riabilitativo totalmente personalizzato.

Tutti i Centri Kinesis Sport della Brianza offrono il servizio di fisioterapia a domicilio a Monza, Agrate Brianza, Bellusco, Gessate e Trezzano Rosa. Per maggiori informazioni o per prenotare un appuntamento a domicilio, puoi chiamarci al numero 0395 989830 oppure scriverci via mail.

CHIAMA ORA
Preferenze Privacy
Quando visiti il ​​nostro sito Web, è possibile che vengano memorizzate informazioni tramite il browser da servizi specifici, solitamente sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla tua esperienza sul nostro sito Web e sui servizi che offriamo.