Fare sport quando fa caldo: quali sono i rischi per le articolazioni?

Lo sport è una buona e sana abitudine ma, quando fa caldo, i rischi per le articolazioni aumentano

Lo sport è una buona e sana abitudine ma, quando fa caldo, i rischi per le articolazioni aumentano. E, con essi, dovrebbero anche aumentare i termini di consapevolezza che dovrebbero ispirare una migliore relazione con la pratica sportiva.

Ma come contenere ogni pericolo per il nostro organismo? Come poter svolgere la nostra disciplina preferita anche quando fa caldo?

Scegliere il giusto momento per allenarsi

Il primo punto che vogliamo condividere con tutti i nostri lettori è che non tutte le ore del giorno sono giuste per allenarsi. Soprattutto nelle giornate più calde e afose, chi vuole fare allenamento dovrebbe preferire le prime ore della mattina o il tardo pomeriggio. Evitare, dunque, di esporsi allo sport nelle ore centrali, quelle più calde.

Inoltre, è anche bene capire che è difficile mantenere lo stesso ritmo e la stessa intensità di allenamento durante l’estate, rispetto al periodo invernale. Non c’è dunque niente di male nel programmare delle sessioni light, che possano permetterci di rimanere in forma, ma senza i picchi di impegno tipici delle stagioni meno calde.

l’importanza del riscaldamento per le articolazioni prima di fare sport

Molte persone sono portate a pensare che siccome d’estate fa caldo, i muscoli siano già “riscaldati”. In realtà, non è così. Certo, durante l’estate i muscoli riescono a raggiungere una buona capacità di azione prima di quanto avvenga in inverno, ma se vogliamo evitare traumi mentre si pratica sport alle articolazioni, strappi e indolenzimenti, è fondamentale effettuare una preliminare fase di riscaldamento, così come di defaticamento e di stretching una volta che abbiamo terminato l’esercizio.

Se poi decidi di ricominciare a praticare attività sportiva proprio d’estate, perché magari ispirato dal buon clima e dalle lunghe giornate soleggiate, ricorda di fare attenzione, e procedere sempre con gradualità. Una cautela che vale soprattutto per chi ha superato i 50 anni: in questo caso gli esercizi più utili per le articolazioni sono quelli che prevedono movimenti fisiologici, con sport e ginnastiche tradizionali.

Cosa fare se danneggiamo le articolazioni durante lo sport

Se poi l’articolazione inizia a dolere a causa di contusioni o distorsioni, è possibile intervenire subito seguendo le regole dell’acronimo RICE, ovvero:

  • Rest (Riposo): fermarsi immediatamente e non sollecitare ulteriormente l’articolazione;
  • Ice (Ghiaccio): applicare ghiaccio, non a contatto diretto con la pelle, o se possibile spray refrigeranti o acqua fredda. L’applicazione deve essere tempestiva ed essere effettuata per almeno 30 minuti;
  • Compression (Compressione): soprattutto se il trauma ha prodotto un danno, è fondamentale fasciare in modo abbastanza stretto l’articolazione, ma senza esagerare per non ostacolare la circolazione del sangue;
  • Elevation (Sollevamento): la parte colpita dal trauma deve essere sollevata per evitare che si gonfi eccessivamente, soprattutto se si tratta di una zona del corpo inferiore, come ad esempio il ginocchio o una caviglia.

In aggiunta a ciò, dietro consiglio del proprio medico, per attenuare il dolore, il gonfiore e l’infiammazione può essere utile applicare appositi preparati topici in crema o in gel, a base di antinfiammatori non steroidei, come l’ibuprofene o il ketoprofene. L’applicazione regolare di tali soluzioni permetterà altresì di conseguire un recupero più rapido.

L’utilizzo di queste formulazioni è sempre lo stesso, al di là della rispettiva composizione. Basterà pertanto stendere una piccola quantità di prodotto sulla zona colpita e massaggiare delicatamente fino al completo assorbimento. Ripetere l’operazione almeno 2 volte al giorno per 4-5 giorni. Se il dolore non si è alleviato, è necessario tornare dal proprio medico di fiducia e effettuare una visita per eventuali infiltrazioni articolari.

Insomma, massima cautela mentre si pratica sport d’estate, e un po’ di prudenza per evitare i colpi di calore e possibili traumi alle articolazioni.

Rivolgiti al team di kinesis sport

Per risolvere questo tipo di infortunio ed effettuare delle visite per un’infiltrazione articolare, puoi rivolgerti alle nostre sedi di MonzaBelluscoAgrate Brianza e Gessate. Per qualsiasi informazione o per prenotare un appuntamento, è possibile chiamare il 0395.98.98.30 o compilare il nostro form per essere ricontattati al più presto.

CHIAMA ORA
Preferenze Privacy
Quando visiti il ​​nostro sito Web, è possibile che vengano memorizzate informazioni tramite il browser da servizi specifici, solitamente sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla tua esperienza sul nostro sito Web e sui servizi che offriamo.